Gran Bretagna, l’addio al castello di Windsor al principe Filippo

L'addio degli inglesi al Principe Filippo
Fiori, palloncini, disegni e altri piccoli omaggi vengono lasciati da stamattina presto fuori dal castello di Windsor dove tra qualche ora si celebreranno i funerali del principe Filippo. Lo riporta la Bbc. Anche i negozi della zona ha deciso di rendere omaggio al Duca di Edimburgo esponendo nelle loro vetrine delle foto che lo ritraggono. “Per sempre nei nostri cuori”, si legge su alcuni dei palloncini lasciati da fan della famiglia reale. L’artista londinese Kaya Mar, 65 anni, ha lasciato un ritratto ad olio di Filippo che ha dipinto la settimana scorsa. “Mi piaceva, era un adorabile padre di famiglia, un gran lavoratore dedito a questo Paese e ci mancherà”, ha detto. Al funerale del duca di Edimburgo, oggi pomeriggio al castello di Windsor, la regina Elisabetta si comporterà con “dignità e coraggio” ma al di là delle apparenze la sovrana sta vivendo un momento di profondo dolore e avrà bisogno del sostegno di tutta la nazione. Lo ha detto alla Bbc l’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, rivolgendo un appello al popolo britannico di “pregare per lei”. Oggi, ha detto l’alto prelato, “la gente non dovrebbe giudicarla dalle apparenze. E’ la regina. Si comporterà con la straordinaria dignità e lo straordinario coraggio che la caratterizzano”. Ma, ha proseguito l’arcivescovo “sta dicendo addio ad una persona con la quale è stata sposata per 73 anni…”. Il funerale di Filippo si svolgerà nella cappella di St George dove Elisabetta, che mercoledì compirà 95 anni, siederà su un banco da sola davanti a figli e nipoti. L’inizio della cerimonia è previsto alle 14.40 locali, (le 15.40 in Italia) quando la bara sarà collocata su una Land Rover progettata dallo stesso duca. Alle 14.45 comincerà la processione guidata dalla banda dei granatieri. Alle 14.53 l’arrivo della Land Rover alla cappella di St George dove il servizio inizierà alle 15 dopo un minuto di silenzio nel Regno Unito. Non ci sarà sermone, su richiesta del duca di Edimburgo. Anche i canti e le letture sono state indicate da Filippo a suo tempo.