Alitalia, arrivati 50 milioni per gli stipendi del mese di aprile

La compagnia di bandiera Alitalia
Arrivano 50 milioni salva-stipendi per Alitalia. Il governo nel decreto Covid approvato ieri sera dal Consiglio dei Ministri – secondo quanto si apprende – ha inserito un articolo con il quale ‘anticipa’ una parte dei ”ristori” previsti in favore della compagnia italiana per i mancati guadagni relativi al 2020. Al momento i rimborsi relativi alle ‘perdite’ da Covid per il 2020 sono stimati in circa 350 milioni, 195 milioni dei quali già girati per coprire i mancati guadagni fino al 30 giugno scorso. Della parte rimanente sono stati ora anticipati 50 milioni. Serviranno come liquidità per gli stipendi di aprile.