Il numero di ore di cassa integrazione guadagni autorizzate dal 1° aprile 2020 al 31 marzo 2021, per il Covid supera i 5 miliardi

Una sede dell'Inps
Il numero totale di ore di cassa integrazione guadagni autorizzate dal 1° aprile 2020 al 31 marzo 2021, per emergenza sanitaria supera i 5 miliardi. Lo si legge nell’Osservatorio dell’Inps sulla cassa integrazione con causale Covid secondo il quale le ore di fermo chieste dalle aziende sono pari a 5.016,7 milioni di cui: 2.259,5 milioni di cig ordinaria, 1.728,4 milioni per l’assegno ordinario dei fondi di solidarietà e 1.028,8 milioni di cig in deroga. Solo nel mese di marzo sono state autorizzate oltre 620 milioni di ore tra cassa e assegni di solidarietà con causale Covid, un dato quasi quattro volte quello di febbraio (157,8)