India, incendio in un ospedale Covid: morti 13 pazienti a Mumbai

I pazienti soccorsi durante l'incendio in un ospedale Covid in India
Tredici pazienti Covid sono morti nell’incendio di un ospedale a Mumbai, ultima tragedia a colpire il sistema sanitario indiano devastato da un’impennata dei contagi. “C’erano 17 pazienti all’interno del reparto di terapia intensiva dell’ospedale Vijay Vallabh, alla periferia di Mumbai, quando è scoppiato l’incendio”, ha riferito un dirigente dei vigili del fuoco, “13 di loro sono morti e quattro trasferiti in un’altra struttura”. Il rogo è stato domato e le autorità hanno aperto un’inchiesta. Il sistema sanitario indiano da tempo soffre per scarsi stanziamenti e in questa ultima ondata della pandemia è caratterizzata da un grave deficit di ossigeno, medicinali e posti letto.