Alessandro Gnazi nuovo delegato al personale: “Priorità ai concorsi”

Il consigliere comunale di Cerveteri Alessandro Gnazi è il nuovo delegato al personale. L’incarico gli è stato conferito dal sindaco Alessio Pascucci. “Il buon funzionamento di un’amministrazione dipende anche da una corretta gestione degli aspetti legati proprio al personale – dice Gnazi a La Provincia – e nei giorni scorsi mi sono interfacciato con gli uffici e con tutti gli organi amministrativi di riferimento sul personale, compreso il nucleo di valutazione, nominato di recente, ed ho trovato grande voglia e disponibilità a lavorare insieme. Da delegato, aldilà delle urgenze di cui occuparmi, ho individuato, di concerto con il Sindaco, la priorità su cui ho deciso di dedicarmi durante il periodo del mio mandato: i concorsi, che a Cerveteri non si fanno da parecchio, forse troppo, tempo. Mi rendo conto che l’iter di un concorso non è semplice e richiede tempo, ma rappresenta lo strumento più importante con il quale si devono assumere dei dipendenti pubblici, proprio perché è basato sul merito. Chi lo vince è il più bravo ed è fondamentale mettere i più bravi ad occuparsi del funzionamento di una macchina così complessa qual è quella di un Comune. Su questo tema, proprio al prossimo consiglio comunale, daremo corso al primo passo, ossia la modifica del D.U.P. nell’ambito del quale verrà formalizzata proprio questa volontà da parte dell’amministrazione, ossia che ai fini dell’attuazione delle procedure di assunzione del personale di qualunque categoria, si dovrà fare ricorso propriamente alla modalità concorsuali. Resta inteso che dovrà essere fatto ogni sforzo per trovare le risorse necessarie e per fare tutto nel minor tempo possibile al fine di garantire agli uffici di funzionare a piano regime quanto prima, ma sono fiducioso. Su quest’ultimo punto, ci tengo anche a ringraziare il Consigliere Galli, il quale, nella sua qualità di delegato al bilancio, si è dimostrato favorevole al tema, mettendosi, anch’esso, subito al lavoro per il raggiungimento dell’obiettivo.”