Dura accusa di Human right watch: “Israele sta commettendo crimini contro l’umanità di apartheid e persecuzione nei confronti dei palestinesi””

La Striscia di Gaza nodo delle tensioni tra Israele e palestinesi
Israele sta commettendo “crimini contro l’umanità di apartheid e persecuzione”. Lo sostiene un rapporto di ‘Human rights watch’ (Hrw) diffuso oggi dall’ong secondo cui la politica del governo israeliano è di “mantenere la dominazione degli ebrei israeliani sui palestinesi” e “i gravi abusi commessi contro i palestinesi che vivono dei Territori occupati, inclusa Gerusalemme est”. Il Rapporto – di 213 pagine – è intitolato “Una soglia superata: le autorità israeliane e i crimini di apartheid e persecuzione”, esamina “il modo in cui Israele tratta i palestinesi. Presenta la realtà odierna di una singola autorità, il governo israeliano, che governa in maniera primaria l’area tra il fiume Giordano e il Mar Mediterraneo, popolata da due gruppi di dimensioni più o meno uguali, e privilegiando metodologicamente gli ebrei israeliani mentre reprime i palestinesi, in modo più severo in territorio occupato”. “Voci importanti – ha sottolineato Kenneth Roth, direttore esecutivo di Hrw – hanno ammonito per anni che l’apartheid si nasconde dietro l’angolo se la traiettoria del dominio di Israele sui palestinesi non cambia. Questo Rapporto dettagliato – ha aggiunto – mostra che le autorità israeliane hanno già girato l’angolo”.