La Liguria investirà 300 mila euro per garantire una polizza assicurativa ai turisti stranieri non residenti in Italia che si ammaleranno di Covid

Il governatore della Liguria, Giovanni Toti
La Liguria investirà 300 mila euro per garantire una polizza assicurativa ai turisti stranieri non residenti in Italia che si ammaleranno di covid durante un soggiorno ligure fino al 31 dicembre 2021. Lo prevede un emendamento presentato dalla Giunta in Consiglio regionale. Si tratta di “una polizza assicurativa per l’assistenza sanitaria per il rimborso delle spese legate al covid per prestazioni erogate dal servizio sanitario regionale e per il rimborso dei costi di prolungamento del soggiorno”. Sono esclusi chi vive a San Marino e in Vaticano. Soddisfatto il capogruppo M5s Fabio Tosi che aveva suggerito la polizza.