Massacri in Ruanda del 1994, la Procura di Parigi chiede l’archiviazione sulle presunte responsabilità dell’esercito francese

Il Palazzo di Giustizia di Parigi
La Procura di Parigi chiede di archiviare l’inchiesta sulla presunta inazione di cui è stato accusato l’esercito francese rispetto ai massacri di Bisesero, nel giugno 1994, durante il genocidio dei Tutsi in Ruanda: é quanto riferiscono fonti vicine al dossier, citate dalla France Presse La decisione finale spetta ora ai giudici. Al momento, i cinque ufficiali generali dell’operazione Turquoise colpiti dall’inchiesta non risultano indagati. Secondo la stampa francese, questo significa che i magistrati dovrebbero a rigor di logica optare per il non luogo a procedere, a meno che non decidano di rilanciare l’inchiesta, come richiesto di recente da diverse associazioni e superstiti dopo la pubblicazione del rapporto Duclert sul ruolo avuto dalla Francia in Ruanda.