La promessa del ministro Giovannini: “L’accordo su Alitalia con l’Ue potrebbe arrivare entro l’estate”

Il ministro dei Trasporti Enrico Giovannini
L’accordo su Alitalia con l’Ue potrebbe arrivare entro l’estate. Lo ha detto il ministro per le Infrastrutture e la mobilità sostenibili, Enrico Giovannini. “Credo proprio di sì”, ha risposto Giovannini a una domanda sulla possibilità di un accordo entro i mesi estitivi. “Spero entro poco tempo, per consentire a Ita di partire il prima possibile e raccogliere i segnali possibili che si colgono anche per la questione viaggi in tutto il mondo”, ha aggiunto Giovannini. “Il tempo è assolutamente cruciale e per questo il governo in queste settimane e tutt’ora è impegnato nella discussione con l’Ue”, ha concluso il ministro. Per quanto riguarda il Ponte sullo Stretto di Messina, Giovannini ha precisato che “la Commissione di esperti ha completato il lavoro. Questa relazione contiene molte informazioni nuove, molti elementi che vanno considerati da tutti i punti di vista”, ha aggiunto Giovannini, che auspica inoltre che il dibattito “prenda in considerazione l’analisi e si svolga un dibattito pubblico alla luce dei nuovi dati di vario tipo: trasportistico, economico e ambientale”. Mentre sull’ipotesi che per il ponte sullo Stretto di Messina possano essere usati i fondi del Next Generation Eu, il ministro ha replicato: “Il Pnrr è chiuso, andato a Bruxelles, fine delle trasmissioni”. Poi precisa: “Come ho detto nelle scorse settimane non sarebbe stato possibile inserirlo, anche se qualcuno avesse voluto, perche’ le scadenze sono il 2026 con le opere in esecuzione”.