Coronavirus, il bollettino del 7 maggio: 207 morti. Positivi: 397.564. Dimessi: 15.580. Nuovi contagi: 10.554. Pazienti in terapia intensiva: 2.253 (-55)

La tabella Covid del 7 maggio
Sono 10.554 i contagi da coronavirus in Italia oggi, 7 maggio, secondo i dati regione per regione nel bollettino della Protezione Civile. Nelle regioni -divise tra zona rossa, arancione e gialla con regole diverse per spostamenti, negozi, ristoranti- da ieri registrati altri 207 morti. Nelle ultime 24 ore eseguiti 328.612 tamponi, l’indice di positività è al 3,28%. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 2.253 (-55 da ieri), con 109 nuovi ingressi. I ricoveri ordinari sono 16.331 (-536 da ieri).
CAMPANIA – Sono 1.382 i contagi da coronavirus in Campania oggi, 7 maggio, secondo i dati del bollettino della regione. Registrati altri 43 morti. I nuovi casi sono stati individuati dall’analisi di 18.779. Nel bollettino odierno diffuso dall’Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 43 decessi, 21 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 22 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. Il totale dei decessi da inizio pandemia è 6.591. I nuovi guariti sono 2.177, il totale dei guariti è 308.632. In Campania sono 121 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 1.406 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza.
PIEMONTE – Sono 867 i nuovi contagi da coronavirus in Piemonte secondo il bollettino di oggi, 7 maggio. Registrati inoltre altri 14 morti. I nuovi casi positivi sono pari al 3,3% di 26.318 tamponi eseguiti, di cui 17.274 antigenici. Dei 867 nuovi casi, gli asintomatici sono 345 (39,8%). I casi sono 104 di screening, 550 contatti di caso, 213 con indagine in corso, 10 in Rsa e Strutture Socio-Assistenziali, 120 in ambito scolastico e 737 tra la popolazione generale. Il totale dei casi positivi diventa quindi 354.702, di cui 28.597 Alessandria, 16.985 Asti, 10.995 Biella, 51.069 Cuneo, 27.269 Novara, 190.106 Torino, 13.162 Vercelli, 12.550 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.464 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.505 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.
FRIULI VENEZIA GIULIA – Sono 86 i nuovi contagi da coronavirus in Friuli Venezia Giulia secondo il bollettino di oggi, 7 maggio. Registrati inoltre altri 3 morti, ai quali se ne aggiungono 3 pregressi. Su 5.055 tamponi molecolari sono stati rilevati 64 nuovi contagi con una percentuale di positività del 1,27%. Sono inoltre 2.423 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati altri 22 casi (0,91%). I ricoveri nelle terapie intensive scendono a 28 e si riducono anche quelli in altri reparti che risultano essere 175.
PUGLIA – Sono 870 i contagi da coronavirus in Puglia oggi, 7 maggio, secondo i dati del bollettino della regione. Da ieri, registrati altri 20 morti. I nuovi casi sono in lievissimo calo a fronte di una diminuzione contestuale dei test. In calo anche il numero dei decessi mentre è ancora alta la cifra dei nuovi guariti e pertanto si registra una flessione notevole degli attuali positivi. Il numero dei ricoverati diminuisce ancora. I pazienti ricoverati sono 1.685 mentre ieri erano 1.714 (-29). Su 11.686 tamponi, sono stati rilevati 870 casi positivi. Oggi si segnalano 20 decessi: 4 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 3 in provincia Bat, 6 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 4 in provincia di Taranto. Ieri erano 27. In tutto hanno perso la vita 6.057 persone.
ABRUZZO – Sono 196 i nuovi contagi da coronavirus in Abruzzo, secondo i dati dell’ultimo bollettino. Nel dettaglio, sono complessivamente 72286 i casi positivi al Covid-19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 6 nuovi casi e sale a 2428 (di età compresa tra 79 e 95 anni, 3 in provincia di Teramo, 1 in provincia dell’Aquila e 2 in provincia di Pescara). Del totale odierno, 4 casi fanno riferimento a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 61947 dimessi/guariti (+441 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 7911 (-251 rispetto a ieri). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 2.8 per cento. 307 pazienti (-13 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 27 (-2 rispetto a ieri con nessun nuovo ricovero) in terapia intensiva, mentre gli altri 7577 (-236 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.
BASILICATA – Sono 120 i nuovi contagi da coronavirus oggi 7 maggio in Basilicata, secondo i dati dell’ultimo bollettino. Si registrano altri due decessi. Nel dettaglio, i nuovi casi di positivi al Sars Cov-2 sono stati registrati su un totale di 1.366 tamponi molecolari. Lo rende noto la task force regionale. Le persone decedute risiedevano a Matera e in Campania. lucani guariti o negativizzati sono 109. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi salgono a 5.971 (+10), di cui 5.814 in isolamento domiciliare. Sono 17.688 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 525 quelle decedute.
VENETO – Sono 629 i contagi da coronavirus in Veneto oggi, 7 maggio, secondo i dati del bollettino della regione diffusi dal governatore Luca Zaia. Da ieri, registrati altri 10 morti. I nuovi casi sono stati individuati su 40.280 tamponi, il tasso di positività è all’1,56%, “la minore incidenza della terza ondata”, dice il presidente della regione. Sono 1.228 i pazienti in ospedale (-53). “Da 10 giorni le dimissioni hanno superato di gran lunga gli ingressi”, dice Zaia. Le persone ricoverate in area non critica sono 1.066 (-47). In terapia intensiva 162 pazienti (-6).
TOSCANA – Sono 715 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 7 maggio, secondo i dati del bollettino della regione anticipati dal governatore Eugenio Giani. “I nuovi casi registrati in Toscana sono 715 su 27.063 test di cui 12.716 tamponi molecolari e 14.347 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,64% (7,5% sulle prime diagnosi)”, scrive Giani suoi social nella giornata caratterizzata da novità su zona gialla, arancione e rossa.
VALLE D’AOSTA – Sono 51 i nuovi contagi da coronavirus in Valle D’Aosta, secondo la tabella del bollettino di oggi, 7 maggio. Non si sono registrati morti. I nuovi casi positivi portano il totale dei pazienti affetti da Covid in Valle d’Aosta da inizio epidemia a 11.169. I positivi attuali sono 630, + 20 rispetto a ieri, di cui 27 ricoverati in ospedale, 9 in terapia intensiva e 594 in isolamento domiciliare. I dati sono contenuti nel bollettino di aggiornamento sanitario della Regione registrano poi oggi 10.078 guariti, +31 rispetto a ieri. I tamponi fino ad oggi effettuati sono 117.869, + 669, di cui 25.815 processati con test antigenico rapido. Da inizio emergenza coronavirus i decessi di persone risultate positive al Covid in Valle d’Aosta sono 461.
MARCHE – Sono 314 i contagi da coronavirus nelle Marche oggi, 7 maggio, secondo i dati del bollettino della regione. Nella giornata caratterizzata da novità su zona gialla, arancione e rossa, il Servizio Sanità delle Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 4466 tamponi: 2508 nel percorso nuove diagnosi (di cui 631 nello screening con percorso Antigenico) e 1958 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 12,5%). I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 314 (46 in provincia di Macerata, 47 in provincia di Ancona, 145 in provincia di Pesaro-Urbino, 18 in provincia di Fermo, 44 in provincia di Ascoli Piceno e 14 fuori regione). Questi casi comprendono soggetti sintomatici (51 casi rilevati), contatti in setting domestico (75 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (88 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (11 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (1 caso rilevato), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (22 casi rilevati). Per altri 66 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 631 test e sono stati riscontrati 29 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 5%.