Guerra Israele-Hamas, Matteo Salvini chiede al governo Draghi di schierarsi per Tel Aviv

Il segretario della Lega, Matteo Salvini
“Più di mille missili contro Israele, silenzio assordante da parte delle istituzioni europee, dell’Onu e di troppi governi sulla violenza islamista. A proposito, aspetto una ferma condanna di questa aggressione anche da parte del governo italiano. Lunga vita a Israele che difende il proprio diritto di esistere, viva la pace e la convivenza fra i popoli”. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini, che – informa una nota della Lega – da ieri sta ricevendo centinaia di minacce e insulti sui social per aver espresso solidarietà a Israele. L’ex ministro dell’Interno ha spiegato che sarà alla manifestazione convocata nel pomeriggio a Roma, al Portico d’Ottavia, dalla comunità ebraica della Capitale, in solidarietà con la popolazione in Israele, “ancora una volta sotto attacco missilistico da parte delle organizzazioni terroristiche palestinesi”. Ha annunciato la sua presenza anche Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Forza Italia: “Stasera sarò al Portico d’Ottavia per dimostrare il mio sostegno ad #Israele e ribadire il suo diritto ad esistere contro ogni tentativo di cancellarlo dalla carta geografica. Sono vicino alla comunità ebraica romana”. E ci sarà anche una delegazione di Fratelli d’Italia composta tra gli altri dal Capogruppo alla Camera Francesco Lollobrigida e dai parlamentari Ignazio La Russa, Edmondo Cirielli, Giovanni Donzelli e Giovanbattista Fazzolari.