Coronavirus, al Global Health Summit l’appello del premier Draghi: “Dobbiamo vaccinare il mondo e farlo rapidamente”

Il premier Mario Draghi
“Dobbiamo vaccinare il mondo e farlo rapidamente”. Lo dice il premier Mario Draghi aprendo il Global Health Summit a Roma. “La pandemia ha sottolineato la straordinaria importanza della cooperazione internazionale” per il presente e il futuro. “Con i partecipanti capiremo cosa è andato male” nella lotta al Covid 19, ha aggiunto. La gestione dei flussi migratori verso l’Ue non sarà nell’agenda del Consiglio Europeo straordinario di lunedì e martedì prossimi, ma a Bruxelles ci si attende che il presidente del Consiglio Mario Draghi e il premier spagnolo Pedro Sanchez sollevino comunque la questione al tavolo dei 27. A quanto si apprende, i leader, anche se l’agenda non è stata ancora fissata da Charles Michel e potrebbe cambiare, dovrebbero riunirsi lunedì sera a cena, fisicamente nella sede del Consiglio nella capitale belga (tra l’altro il summit segnerà l’esordio di Mario Draghi nel Consiglio Europeo propriamente detto, dopo l’informale di Oporto) per discutere temi di politica internazionale, in particolare di Russia, Medio Oriente e, se ci sarà tempo, delle relazioni con il Regno Unito.