Frosinone, al via domani il processo per l’omicidio di Willy Monteiro

I fratelli Bianchi accusati dell'omicidio di Willy Monteiro
Al via domani a Frosinone il processo al “branco” che nel settembre scorso pestò a morte Willy Monteiro Duarte, davanti ad un locale di Colleferro. In una aula chiusa al pubblico per l’emergenza Covid, compariranno davanti ai giudici della Corte d’Assise gli imputati Marco e Gabriele Bianchi, Mario Pincarelli, Francesco Belleggia. Dei quattro, accusati dalla procura di Velletri di omicidio volontario aggravato dai futili motivi, il solo Belleggia sarà presente in aula mentre gli altri si collegheranno in videoconferenza dal carcere dove sono detenuti. Domani il procedimento si limiterà ad affrontare le questioni preliminari e in particolare le costituzioni di parte civile. Ad avanzare istanza, tra gli altri, anche i comuni di Colleferro, Paliano e Artena. “Questo processo metterà di fronte due mondi”, spiega l’avvocato Domenico Marzi, legale dei genitori di Willy. “Un mondo di un giovane sano, che lavorava già da due anni rispettando le regole e le leggi e un mondo fatto di violenza, sopraffazione e popolato da chi vive fuori dalla legge e che ha compiuto un delitto tremendo”.