Aldo Adige: 131 sanitari no-vax rischiano la sospensione dal lavoro

Medici in un ospedale italiano
Altri 131 sanitari no-vax in Alto Adige rischiano la sospensione. Per loro l’Azienda sanitaria ha infatti fissato l’appuntamento per la prima dose nei prossimi giorni, fino al 15 luglio. Per chi non si presenta scatta la notifica di allontanamento dal posto di lavoro e in un secondo momento, in assenza di mansioni alternative, scatta la sospensione retroattiva dal giorno della notifica. L’Azienda sanitaria ha ribadito che un ripensamento è possibile e fa terminare la sospensione.