Cervino, tratti in salvo i due alpinisti stranieri: erano rimasti bloccati a 4.400 metri di altitudine

Il monte Cervino
Sono stati recuperati nella notte i due alpinisti stranieri bloccati sulla via normale italiana al Cervino, a una quota di circa 4.400 metri. Sul posto sono intervenuti in elicottero i soccorritori svizzeri di Air Zermatt, abilitati al volo notturno. I due scalatori, in buone condizioni, sono stati portati a Zermatt. Avevano chiesto l’intervento del Soccorso alpino valdostano dato che, per motivi tecnici, si erano trovati bloccati sulla scala Jordan. La Centrale unica del soccorso della Regione Valle d’Aosta ha quindi trasmesso l’informazione ai soccorritori svizzeri. “In alta quota ci sono ancora condizioni invernali, i temporali dei giorni scorsi hanno portato un po’ di neve sopra i 3.500 metri”, spiega Massimiliano Giovannini, comandante del Soccorso alpino della guardia di finanza di Cervinia.