Europei, Inghilterra in semifinale: travolta 4 a 0 l’Ucraina

Un momento della partita Inghilterra-Ucraina
Un netto 4-0 senza appello e l’Inghilterra liquida così la missione romana, guadagnandosi la terza semifinale della propria storia a un Europeo. Si può tornare di nuovo a casa, ora tra gli uomini di Gareth Southgate e la finale di Wembley c’è solo la Danimarca, da affrontare sempre nel tempio del calcio inglese. Prima la sblocca Harry Kane in apertura, poi la muraglia di Southgate soffre, ma resiste alle incursioni dei gialli di Sheva, quindi in avvio di ripresa le reti ancora a freddo di Maguire e Kane (prima doppietta a Euro 2020), seguite dal tap-in vincente di Henderson, chiudono ogni speranza di rimonta della squadra di Shevchenko. Sotto gli occhi del n.1 Uefa, Aleksander Ceferin, presente in tribuna all’Olimpico, gli inglesi restano a reti inviolate nel torneo e a questo punto si candidano seriamente come favoriti per vincere il torneo con le finals da giocare in casa.
“Fantastica prestazione dell’Inghilterra questa sera. Siamo tutti con voi per la semifinale”. Al triplice fischio finale della partita dell’Olimpico, fra Ucraina e Inghilterra, valida per i quarti dell’Europeo, il premier britannico Boris Johnson ha affidato a Twitter la propria soddisfazione per la vittoria degli inglesi sull’Ucraina. Prima dell’incontro il Primo ministro britannico si era fatto fotografare in piedi su una gigantesca bandiera dell’Inghilterra, con la croce di San Giorgio, distesa all’ingresso di Downing Street. Un gesto di supporto alla squadra di Gareth Southgate che, però, ha sollevato qualche critica da parte dei tifosi scozzesi.