Covid, nelle carceri delle Marche vaccinati il 70% dei detenuti

Un carcere delle Marche
Ciclo vaccinale anti-Covid completato per “oltre il 70%” nelle carceri delle Marche, “per personale della polizia penitenziaria e detenuti” che hanno ricevuto già la seconda dose di vaccino. Lo riferisce il Garante regionale per i diritti, avvocato Giancarlo Giulianelli, rispondendo a una domanda dei cronisti a margine di una conferenza stampa per tracciare un bilancio dei primi quattro mesi di mandato, affiancato dal presidente dal Consiglio regionale Dino Latini. Attualmente, aggiunge Giulianelli, sul fronte contagi “non abbiamo particolari problematiche: ce ne sono state a febbraio a Villa Fastigi di Pesaro (un ‘focolaio’ di contagi Covid-19; ndr) attualmente non ho contezza di problemi o criticità per Covid”.