Covid, parla il ministro dell’Istruzione Bianchi: “Lavoriamo per la scuola in presenza, senza se e senza ma”

Il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi
“Lavoriamo per la scuola in presenza,senza se e senza ma. Avete la mascherina, ma si vede che siete contenti. La scuola d’estate rappresenta la voglia di stare in comunità”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi a Bergamo, visitando il campus Steam dell’istituto Natta (la giornata prevede anche una visita all’Itis Paleocapa e ai laboratori Smile Smart Manufacturing Innovation Lab for Enterprises e Joint Lab del Kilometro Rosso). Il ministro ha incontrato i ragazzi che partecipano alla scuola estiva.Non è mancato un appello “al senso di solidarietà e di comunità” rivolto i docenti che non si sono ancora vaccinati.