Calcio, il Chievo presenta il ricorso per giocare in serie B

Calciatori del Chievo
Il Collegio di Garanzia dello Sport, Sezione sulle controversie in tema di ammissione ed esclusione dalle competizioni professionistiche, ha ricevuto un ricorso nell’interesse della società A.C. Chievo Verona contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio ad oggetto la richiesta, da parte di A.C. Chievo Verona, di riforma e/o di annullamento del provvedimento del Consiglio Federale della Figc con il quale è stato respinto il ricorso della Società ricorrente avverso il diniego della Commissione Vigilanza Società di calcio della concessione della licenza nazionale per l’iscrizione al Campionato di Serie B per l’anno 2021/2022. Lo scrive la Commissione di garanzia del Coni in una nota.