Rifiuti, la sindaca Raggi risponde a Zingaretti: “Il suo è un modo di agire criminale”

La sindaca Raggi e il presidente della Regione Lazio Zingaretti
“Rido di rabbia quando Zingaretti e i suoi assessori dicono di volermi commissariare”. La sindaca di Roma Virginia Raggi ha puntato il dito contro il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, sulla vicenda rifiuti nella Capitale. “Dove pensano di portare l’immondizia se non ci sono gli impianti? La discarica di Albano- ha aggiunto Raggi- ha ancora capienza ma è stata chiusa, quella di Colleferro è stata ampliata nel 2018 e poi chiusa nel 2019: questo è un modo di agire criminale- ha attaccato ancora la prima cittadina- perché si tiene sempre il sistema in emergenza. Piuttosto che dire parolacce, Zingaretti avrebbe dovuto creare una rete di impianti adeguata”.