Report di Svimez: effetto Covid, nel Sud il Pil non cresce come al Nord

L'osservatorio Svimez
”Nell’anno terribile del Covid l’Italia si trova unita nella crisi, con un calo del Pil nel 2020 relativamente omogeneo a livello territoriale, ma con una previsione di ripresa fortemente differenziata nel biennio 2021-22 a sfavore del Sud”. E’ quanto emerge nel Rapporto Svimez ‘L’economia e la società nel mezzogiorno’, secondo il quale il Centro-Nord, con la ripresa 2021-22, recupererà integralmente il pil perso nel 2020, mentre il Mezzogiorno a fine 2022 avrà ancora da recuperare circa 1,7 punti di pil che si sommano a circa 10 punti persi nella precedente crisi 2008-13 e non ancora recuperati.