Proliferazione alga tossica al Pirgo: prorogato il divieto di balneazione

In seguito all’allerta evidenziato in data 28 agosto per l’esito dei prelievi effettuati presso i Bagni del Pirgo, ARPA Lazio ha disposto ulteriori prelievi delle acque antistanti lo stabilimento e in data 2/09/2021 ha comunicato i risultati delle analisi, che hanno evidenziato unaproliferazione dell’alga potenzialmente tossica Ostreopsis Ovata tale da far salire il livello dalla fase di “allerta” a quella di “emergenza”. Preso atto dei valori anomali, l’Amministrazione Comunale di Civitavecchia ha ritenuto necessario ordinare – fino a successiva e diversa ordinanza – il “divieto di balneazione nel punto n. 029 – Stabilimenti Bagni Pirgo” e ha vietato altresì la raccolta e il consumo “di molluschi se prelevati in corrispondenza dell’area di balneazione oggetto della fioritura”. Le avvertenze per la cittadinanza restano le stesse: allontanarsi immediatamente dalla spiaggia in presenza di sintomi ricollegabili all’alga tossica (eritemi, congiuntiviti, rinorrea, tosse, ecc…); proteggere in particolare i bambini, gli anziani e le persone affette da patologie dell’apparato respiratorio ad esempio asmatici, allergici, ecc… I sintomi sono solitamente transitori, regrediscono spontaneamente nel giro di poche ore, se persistono o si aggravano è opportuno consultare il proprio medico curante e recarsi al pronto soccorso solo nei casi di effettivo bisogno. La cittadinanza verrà prontamente informata sull’evolversi della situazione.