Governo, parlaGiuseppe Conte: “Cosa fa il M5S se si cancella il Reddito di cittadinanza? Sarebbe la rottura di un patto di lealtà e di una logica di sostegno e collaborazione”

L'ex premier Giuseppe Conte
“Cosa fa il M5S se si cancella il Reddito di cittadinanza? Sarebbe la rottura di un patto di lealtà e di una logica di sostegno e collaborazione: ma il M5s sosterrà il governo dal momento che Draghi ha confermato che condivide la misura”. Lo ha detto il leader M5s, Giuseppe Conte, a Coffe Break su La7. Parlare di abrogazione del reddito di cittadinanza significa fare “un ragionamento ed avere un comportamento vigliacco, fare un’aggressione vigliacca. Stiamo parlando anche di pensionati e di una platea di beneficiari che non ha di che mangiare. Spesso viene utilizzato l’argomento degli abusi: se anche ce ne fosse stato qualcuno non è normale abrogarlo, chiudere la questione per questo. Io dico però che i può migliorarlo, in Germania hanno impiegato tanto tempo per metterlo a punto. Ma ora, dopo un anno di Covid, dire di abrogarlo è folle e vigliacco”, ha inoltre detto l’ex premier  a L’Aria che tira su La7.  “Il reddito di cittadinanza è una misura importantissima per le persone in difficoltà. Il M5S lo difenderà”. Così il presidente della Camera Roberto Fico, presente ad una manifestazione elettorale del M5S nel Rione Sanità, a Napoli “Se ci sono dei miglioramenti da fare – ha aggiunto Fico – si faranno, ma il reddito rimane “. Alle domande dei giornalisti sulle critiche al reddito del leader della Lega Matteo Salvini, il presidente della Camera ha replicato: “è una misura ottima che ha dato un contributo importante alle persone in difficoltà”. “Dobbiamo cominciare a ragionare di lavoro di cittadinanza. La costituzione italiana recita che é il lavoro che ci rende pienamente cittadini. Lo sforzo é di trasformare il reddito di cittadinanza in lavoro di cittadinanza”. Così il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, rispondendo ad una domanda sul reddito di cittadinanza a margine del Salone del Mobile