Covid, parla il governatore Fontana: “In Lombardia con il vaccino il numero dei ricoveri in ospedale e nelle terapie intensive e quello dei decessi è crollato”

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana
“Con il vaccino il numero dei ricoveri in ospedale e nelle terapie intensive e quello dei decessi è crollato. Ciò dimostra la bontà della campagna. Temo però che un obbligo vaccinale possa essere causa di tensioni che in questo momento non farebbero bene al nostro Paese. Bisogna convincere i recalcitranti a cambiare idea”. Così il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, intervenuto in diretta a Sky TG24, in merito alla possibile introduzione dell’obbligo vaccinale. “Stiamo portando avanti – ha proseguito – delle piccole campagne che vanno a raggiungere piccole fasce di persone, ad esempio le donne che hanno appena partorito o che sono in stato interessando. Per ora stanno raggiungendo il loro effetto. Nell’ultimo weekend circa 200 mamme si sono rivolte al servizio e hanno aderito alla campagna”. “La situazione negli ospedali lombardi, lo dico con estrema cautela, per ora è buona per quanto riguarda l’occupazione dei reparti e delle rianimazioni – ha aggiunto Fontana -. Siamo lontani da percentuali considerate di pericolo. Stiamo riducendo lentamente le occupazioni”.