Green pass, parla Matteo Salvini: “Il Parlamento c’è per discutere, per dibattere e per approfondire”

Il segretario della Lega, Matteo Salvini
“Il Parlamento a che serve?” Risponde così il leader della Lega Matteo Salvini, parlando con i cronisti al gazebo per la raccolta delle firme per i referendum sulla giustizia al mercato Trionfale a Roma, a una domanda sulla possibile fiducia al decreto Green pass in discussione alla Camera. “Il Parlamento c’è per discutere, per dibattere, per approfondire. Fiducia al governo ma senza esagerare con i divieti”, aggiunge Salvini. “Noi abbiamo a cuore salute e lavoro degli italiani. Come Lega manteniamo assoluta fiducia in Draghi e in questo governo. Chiediamo che si curino e si mettano in sicurezza più italiani possibili, senza complicare la vita ad altri milioni di italiani. Penso a chi vuole mettere il Green pass per andare in metropolitana, in bus e in treno”. Rispondendo poi a una domanda su quando ci sarà l’incontro con il presidente del consiglio Mario Draghi e la ministra dell’interno Luciana Lamorgese, Salvini ha risposto: “Il prima possibile. Un confronto su tema immigrazione, sicurezza, rischio terrorismo è assolutamente fondamentale”. “Prima il presidente del Consiglio riesce a mettere in piedi questo incontro meglio è per l’Italia – ha proseguito il leader leghista – io ci sono oggi, domani o dopodomani. Spero che il ministro Lamorgese non abbia paura o timore del confronto, perché 40.000 sbarchi nell’estate del Covid non sono accettabili”.