Lunedì prossimo alle ore 9 in punto sarà inaugurato il rinnovato Plesso Vignacce

“Un altro, forse uno dei più importanti traguardi raggiunti da questa amministrazione che come ho avuto modo più volte di ricordare, ha ereditato dal passato una situazione a dir poco drammatica anche e soprattutto sul fronte dell’edilizia scolastica e sportiva. È per questo motivo che quella del prossimo 13 settembre giorno di ripartenza dell’anno scolastico credo possa rappresentare in questo specifico frangente una data storica per la nostra città, e soprattutto per una larga fetta della popolazione che, per anni a causa della sciatteria di quanti ci hanno preceduto aveva portato alla chiusura per inagibilità non solo del Plesso di Via Calabria che oggi noi riconsegniamo ai cittadini nella sua rinnovata e più sicura veste, ma anche tutti gli impianti sportivi quali la palestra dell’istituto Carducci che andremo a inaugurare a breve. In realtà se non ci fossero stati dei ritardi dovuti al covid, che hanno costretto ad alcune sospensioni, il Plesso Vignacce avrebbe potuto riaprire i battenti già alcuni mesi fa ma, l’importante ora, è solo guardare con ottimismo al futuro, al futuro delle nuove generazioni di questi nostri figli che oggi possono tornare ad essere ospitati in un edificio sicuro e confortevole. Questo dopo 5 anni di chiusura e dopo che precedentemente sempre a causa di quella colpevole mancanza di volontà di risolvere le questioni amministrative e le problematiche della città aveva fatto si che una perizia che evidenziava potenziali pericoli crolli della scuola Vignacce rimasse in un cassetto fino a quando non si dispose la chiusura della scuola e il trasferimento di tutti gli alunni per motivi di sicurezza. Per questi ed altri mille altri buoni motivi ritengo che tutti, lunedì prossimo, genitori e insegnanti personale amministrativo possano vivere un momento di grande emozione. Colgo l’occasione per ringraziare gli uffici che hanno seguito l’iter e in particolare l’assessore alla pubblica istruzione, l’architetto Stefania Nardangeli che si è spesa in prima persona per arrivare oggi alla riapertura di questa bellissima scuola”. A parlare è il Sindaco di Santa Mariella, Pietro Tidei.