Islanda: si costruirà il più grande impianto per trasformare l’anidride carbonica presente nell’aria

Il progetto che sarà allestito in Islanda
Trasformare l’anidride carbonica presente nell’aria in roccia. È questo l’obiettivo di “Orca” (dall’islandese orka = energia): il più grande impianto di cattura e stoccaggio di Co2 del mondo. Costruito sull’altopiano sud-ovest dell’Islanda, è un progetto dalla società svizzera Climeworks AG in collaborazione con la Carbfix di Reykjavik. Dal punto di vista teorico, il funzionamento di Orca è semplice. Dei ventilatori aspirano dall’aria anidride carbonica, circa 4mila tonnellate ogni anno, che viene riversata in un collettore. Una volta pieno, viene chiuso, riscaldato in modo da rilasciare Co2 e poi miscelata con acqua. Dopodiché viene iniettato il tutto a circa mille metri di profondità, nella roccia basaltica, dove viene mineralizzata. Con questo sistema, le emissioni annuali prodotte da oltre 800 auto diventeranno pietra.