Amministrative 2022, la Lega di Cerveteri: “Votiamo con coscienza”

Riceviamo e pubblichiamo – La corsa è cominciata, taluni si sono già dichiarati, altri si lamentano di essere stati ignorati o non giustamente considerati, alcuni attendono romani assensi e chi, ha scritto sdegno per tali avvenimenti con oculate ponderazioni, siede e osserva. Ciò che non è stato ancora messo in giusta luce, assai grave a mio avviso, riguarda i veri attori protagonisti del rush finale, i Cittadini di Cerveteri. A Noi, cittadini, chiamati a esprimere preferenza col voto, ricade il peso della sorte di questo paese in agonia ormai da decenni, attualmente senza alcuna prospettiva a lungo termine in materia di sviluppo per il territorio. Quindi, quanti di noi cittadini voteranno con la piena coscienza, che il voto, va dato non in base ai favori ottenuti o alle promesse mielose se non addirittura a ricatti (peraltro trattasi di reato)? Oppure, che non si sceglie un candidato in base alla bandiera che porta, o dalla novità che rappresenta magari un giovane o una donna, o l’uomo esperto? La vera Rivoluzione deve partire da noi stessi, persone normali, lavoratori, con problemi da risolvere nel quotidiano, sentendo sopra ogni difficoltà, viva la propria coscienza di un voto, espressione di una scelta libera, non condizionata da nessuno e da alcun bisogno. Che la scelta del nostro voto, sia più ponderata e indirizzata verso persone dal forte contenuto ideologico, dalla moralità incrollabile, che non hanno interessi da mantenere interessi di qualsiasi tipo, ma solo la visione del bene sociale e non liberalista, votato al privatismo sfrenato d’ogni servizio pubblico. Pertanto, solo votando così potremo vedere il cambiamento in questa città, riponendo la fiducia in cittadini estranei, dal primo all’ultimo componente di una lista elettorale, senza alcun apparentamento con i soliti nomi di questi ultimi 40 anni di storia politica, colpevoli di essere stati sterili nel lasciare senza progresso e sviluppo nel turismo e nel mondo del lavoro. Facciamo tutti insieme, prima di votare, un esame di coscienza, per votare con coscienza, un voto veramente libero.
Lega Salvini Premier per Cerveteri