Marina di Cerveteri: lunedì successo del dibattito “I vitigni autoctoni e lo stretto legame con il territorio”

“In questa zona tremila anni fa circa vivevano gli Etruschi, grandi produttori ed esportatori di vino. Navi cariche di anfore vinarie solcavano il Tirreno dalla Sicilia alla Gallia meridionale. Gli scavi archeologi e gli studi effettuati, attestano che gli Etruschi di Cerveteri furono gli artefici della prima produzione vinicola del litorale a nord di Roma.” Con queste parole Catia Minghi, consulente dell’Associazione Momenti Divini ha aperto il dibattito intitolato “I vitigni autoctoni e lo stretto legame con il territorio” organizzato con il sostegno di Arsial. Oltre al coinvolgente storytelling si è aperta un’interessante discussione circa i giusti abbinamenti da proporre tra vino e cibo infatti “Momentidivini”, che a sede proprio nel nostro Comune, si propone di offrire numerosi servizi che possano suscitare interesse e curiosità per questo mondo così affascinante dando la possibilità a chiunque di conoscerne gli aspetti e le peculiarità. Al termine della serata, con un suggestivo tramonto sul mare i Sommelier professionisti di Momenti Divini hanno offerto al pubblico intervenuto la possibilità di degustare i vini delle aziende intervenute, F.lli Onorati e Cantina di Cerveteri. Ringrazio per l’ottimo lavoro svolto la consulente di Momentidivini Catia Minghi e l’Assessore alle Politiche Agricole Riccarco Ferri – ha affermato il Sindaco di Alessio Pascucci.