E’ partita a Rieti la somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid

L'hub vaccinale "ex Bosi" di Rieti
E’ partita a Rieti la somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid: la Asl, informa una nota, ha somministrato martedì il siero a 40 soggetti vulnerabili. Si tratta di trapiantati di organo solido che avevano già completato il primo ciclo vaccinale nei mesi scorsi. “Le persone – sottolinea la Asl – sono state contattate direttamente per la somministrazione del vaccino in terza dose presso l’hub vaccinale “ex Bosi” di Rieti. Dal 20 settembre, anche la Lombardia avvierà la somministrazione delle terze dosi per i più fragili, come malati oncologici e pluripatologici. “Dal 20 o 21 settembre saremo pronti a iniziare questa terza fase, rispettando le indicazioni che ci vengono da Roma di somministrare prima i fragili e ai pluripatologici. Se poi sarà necessario estenderlo a tutta la popolazione, siamo pronti”, aveva annunciato, martedì, il presidente Fontana.