Partiti i tamponi salivari alla Ilaria Alpi

C’è anche la scuola Ilaria Alpi di Ladispoli tra gli istituti scolastici sentinella dove da ieri sono partiti i tamponi salivari tra gli alunni delle classi elementari e medie. I tamponi saranno effettuati su base volontaria. Alla Ilaria Alpi di Ladispoli sono 72 quelli somministrati nella giornata di ieri. Come avviene la somministrazione dei tamponi? I test scelti sono i lollisponge salivari, dei tamponi con un bastoncino che possono essere tenuti in bocca dal bambino come un lecca lecca. Il campione viene raccolto facendo impregnare di saliva all’alunno/a una spugnetta sterile per almeno 60 secondi. Il prelievo deve essere effettuato appena svegli e a digiuno oppure a distanza di almeno 30 minuti dall’assunzione di cibo o bevande e dalla pulizia dei denti. Dopo la raccolta, tamponi saranno processati in laboratorio come molecolari. I risultati dei test negativi verranno comunicati il giorno successivo alla raccolta del campione al genitore/tutore legale attraverso sms o via e-mail. In caso di test positivo i genitori saranno tempestivamente contattati telefonicamente dalla Asl ed il soggetto positivo dovrà essere posto in isolamento domiciliare e seguire le istruzioni del medico curante e dei servizi della Asl, per i provvedimenti più opportuni del caso. In partenza, sarà il personale sanitario della Roma 4 a guidare alunni e insegnanti, mentre più avanti, con l’aiuto di un video tutorial la somministrazione del campione potrà essere eseguita a casa in autonomia.