Dal 1° gennaio le gestione delle ferrovie Roma-Lido e Roma-Viterbo passerà da Atac alle società regionali Cotral e Astral

Dal prossimo 1° gennaio le gestione delle ferrovie ex concesse Roma-Lido e Roma-Viterbo passerà da Atac alle società regionali Cotral e Astral. Sulle due linee verranno fatti investimenti complessivi di 970 milioni per ammodernare i treni, comprarne di nuovi e rinnovare sia l’infrastruttura ferroviaria che le stazioni. In particolare la Roma-Lido diventerà la “Metromare” e dopo 500 giorni di lavori, con cantieri che saranno aperti solo di notte, si punta nel 2024 ad avere sulle rotaie 15 treni, con una frequenza di uno ogni 6 minuti. “Così avviciniamo Roma al suo mare- ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti- Oggi su questa linea sono rimasti solo 4 treni, con un’attesa che ha i tempi millenari di quando si girava con le carrozze”. (Fonte: Agenzia Dire)