Napoli, bimbo caduto dal balcone: fermato un 38enne con l’accusa di omicidio

La polizia ha fermato un uomo di 38 anni, Mariano Cannio, ritenuto gravemente indiziato dell’omicidio del piccolo Samuele, 3 anni, avvenuto venerdì a Napoli, in via Foria. Il provvedimento è sottoposto al giudizio di convalida del giudice. Il piccolo è morto precipitando dal balcone e facendo un volo di venti metri: inizialmente di era ipotizzato che si fosse trattato di un tragico incidente. Il piccolo, che non aveva ancora compiuto 4 anni, era in casa con la madre che al momento della tragedia pare fosse in un’altra stanza. Motivo per cui si è pensato all’incidente. Il fermo del 38enne è arrivato su disposizione della Procura di Napoli.