Fiumicino (Roma): due uomini di nazionalità algerina sono stati arrestati in seguito a furti avvenuti nell’aeroporto

Due uomini di nazionalità algerina sono stati arrestati in seguito a furti avvenuti tra l’aeroporto di Fiumicino e il vicino hotel Hilton. Uno di loro è stato sorpreso in flagranza di reato mentre tentava di fuggire dopo avere rubato una valigia dall’albergo. Aveva già raggiunto la stazione ferroviaria dell’aeroporto, ma è stato inseguito ed arrestato. Per lui è scattata una condanna per furto pluriaggravato, mentre per il suo complice è scattata una denuncia in stato di libertà. I due dapprima individuavano, tra l’aeroporto di Fiumicino ed il vicino hotel Hilton, i passeggeri facoltosi da derubare, poi passavano all’azione. Prima di tutto distraendoli. A volte gettando per terra, proprio vicino al malcapitato turista di turno, una manciata di euro in monete; altre volte uno dei due borseggiatori chiedeva loro informazioni, per distogliere l’attenzione, quindi il suo complice agiva rapidamente sottraendo trolley, beauty-case e piccole borse, spesso contenenti soldi in contanti e altri oggetti di valore. Pochi, rapidi istanti per riuscire, dopo essere entrati in possesso della refurtiva, a far perdere le proprie tracce. Per diverse settimane gli investigatori della Polizia giudiziaria della Polizia di frontiera aerea di Fiumicino sono stati sulle loro tracce, grazie anche alle immagini catturate dalle numerose telecamere ad alta definizione del sistema di videosorveglianza aeroportuale.