Etna, nuova eruzione dal cratere sud-est

L'attività eruttiva dell'Etna
Nuova eruzione dell’Etna. Dopo 20 giorni di pausa, il vulcano torna a farsi sentire con un nuovo parossismo nel cratere di Sud-Est. Un’alta colonna di fumo è ben visibile anche da Catania. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Osservatorio etneo, in una nota comunica che a partire dalle ore 6.15 circa le immagini delle telecamere di videosorveglianza mostrano emissione di cenere dal cratere di Sud-Est e alle ore 6.55 è ripresa l’attività stromboliana. La nube eruttiva prodotta dall’attività in corso raggiunge un’altezza di circa 4.500 metri, in base al modello previsionale, si disperde in direzione Est-Nord-Est. L’Ingv, inoltre, ha emesso un avviso per l’aviazione (Vona) di colore rosso, il massimo livello di allerta, ma l’attuale attività dell’Etna non impatta sull’operatività dell’aeroporto internazionale di Catania.