Portofino, turista americano muore dopo essere caduto dal balcone dell’albergo in cui risiedeva

L'albergo nella baia di Paraggi, vicino Portofino
Un turista americano di 43 anni è morto dopo essere precipitato dal balcone di un albergo nella baia di Paraggi, vicino a Portofino, dove stava trascorrendo le vacanze con la moglie. L’uomo sarebbe rimasto bloccato sul terrazzo e avrebbe provato a calarsi a terra. Il 43enne è morto sul colpo dopo un volo di tre metri. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e i carabinieri. I carabinieri hanno ascoltato i testimoni, a cominciare dalla moglie della vittima, che è ovviamente sotto shock, e il personale dell’albergo. L’uomo era rientrato in albergo dopo una gita e stava trascorrendo la serata sul balconcino della propria stanza in compagnia della moglie. A un certo punto i due hanno deciso di rientrare ma si sarebbero accorti che la porta finestra si era chiusa e non si poteva riaprire. I due avrebbero cercato di chiamare aiuto e di contattare la hall, ma senza esito. A quel punto, l’uomo ha scavalcato un parapetto ed ha provato a calarsi da una altezza di circa tre metri. Sembra che una mattonella su cui si era appoggiato abbia ceduto facendogli perdere l’equilibrio e facendolo precipitare. Un grave trauma alla testa avrebbe provocato la morte.