Los Angeles, il 30 settembre apre al pubblico il Museo del Cinema progettato da Renzo Piano

Il Museo del Cinema a Los Angeles dell'architetto Renzo Piano
Il prossimo 30 settembre a Los Angeles aprirà al pubblico il nuovo museo dell’Academy, progettato da Renzo Piano. A forma di dirigibile, è il sogno personale del grande architetto genovese: “Se non fossi architetto, avrei fatto cinema”. Situato all’angolo di Wilshire Boulevard e Fairfax Avenue, il museo è l’espressione di due visioni, il passato e il futuro. L’ingresso è dallo storico Saban Building, una volta conosciuto come ‘”May Company Wilshire Department Store'”: un edificio in stile Streamline Moderno, una derivazione dell’ultimo stile Art Déco. Suddiviso in sei piani, all’interno di una struttura sferica, il museo, diretto da Bill Kramer, celebra il passato, il presente e il futuro di Hollywood. Ospiterà collezioni permanenti e a rotazione e attingendo dalla collezione di Academy of Motion Picture Arts and Sciences, a disposizione del pubblico ci saranno oltre 12 milioni e mezzo di fotografie, oltre 230 mila film e video, 65 mila poster, 85 mila sceneggiature. In mostra anche le collezioni speciali di giganti del cinema come Cary Grant, Katharine Hepburn, Hattie McDaniel, Alfred Hitchcock, Spike Lee e tanti altri divi della settima arte.