Covid, si raccomanda vaccino MRna. Nei primi 3 mesi possibile ma con valutazione medica, ok anche in allattamento

Vaccino anti-covid a mRna raccomandato in gravidanza, nel secondo e terzo trimestre. “Relativamente al primo trimestre, la vaccinazione può essere presa in considerazione dopo valutazione dei potenziali benefici e dei potenziali rischi con la figura professionale sanitaria di riferimento. La vaccinazione anti Sars-CoV-2/Covid-19 è altresì raccomandata per le donne che allattano, senza necessità di sospendere l’allattamento”. E’ quanto si legge in una circolare del ministero della Salute, firmata dal direttore generale Prevenzione, Giovanni Rezza. Queste raccomandazioni su vaccini anti-Covid, si legge, vengono date “in considerazione dell’attuale scenario epidemiologico e delle crescenti evidenze sull’efficacia e sicurezza della vaccinazione in gravidanza sia nei confronti del feto che della madre, in linea con l’aggiornamento del documento ‘Indicazioni ad interim su vaccinazione contro il Covid-19 in gravidanza e allattamento’, a cura di Iss-Itoss”, Istituto superiore di sanità-͛Italian Obstetric Surveillance System, diffuso come allegato alla circolare.