Amazon ha aumentato la retribuzione d’ingresso per tutti i dipendenti impiegati presso i suoi siti logistici in Italia: +8%

Una sede Amazon in Italia
Amazon ha aumentato la retribuzione d’ingresso per tutti i dipendenti impiegati presso i suoi siti logistici in Italia. Con il nuovo aumento retributivo annunciato oggi, che rientra nella revisione periodica degli stipendi realizzata da Amazon, la retribuzione d’ingresso per i dipendenti ammonterà a 1.680 euro lordi, l’8% in più rispetto a quanto previsto dal Ccnl a partire dal primo ottobre. Lo annuncia una nota. “Lavoriamo da sempre per essere l’azienda più orientata al cliente del mondo, ma non solo. Vogliamo anche essere il miglior datore di lavoro e il posto più sicuro in cui lavorare”, ha dichiarato Stefano Perego, vicepresidente Amazon Eu Operations. “Siamo orgogliosi di annunciare che stiamo incrementando la retribuzione d’ingresso in tutta la nostra rete logistica. Ci impegniamo per offrire ai nostri dipendenti un ambiente di lavoro sicuro, moderno e inclusivo, con salari competitivi, benefit e ottime opportunità di crescita professionale”.