A Cerenova bambini e ragazzi popolano un ramo strategico per le nuove generazioni

Basket San Michele, categoria pulcini
di Alberto Sava
Sicania Volley Cerenova, settore S3 ed under 12
Nonostante difficoltà, sacrifici e limiti imposti dalla pandemia, le società sportive di Marina di Cerveteri hanno sempre continuato l’attività rispettando i protocolli indicati nei dpcm del Governo, susseguitisi nel tempo. A Marina di Cerveteri, vasta e popolata frazione fronte mare, bambini, ragazzi, giovani ed adulti di ambo i sessi godono di un’ottima offerta sportiva per impegnarsi quotidianamente in molteplici discipline. Da anni operano Sicania Volley Cerenova, Basket San Michele, Scuola di Vela Associazione Nautica Campo di Mare, Asd Eleana Gym, Asd Cerenova Ginnastica Artistica e Extreme park Cerveteri (quest’ultima società si allena a Cerenova). Sono realtà ufficiali, riconosciute dalle rispettive Federazioni Nazionali di appartenenza e sono tutte guidate da management competente e staff sportivi altamente specializzati. Da sottolineare che le società menzionate, in particolare quelle della Pallavolo, Sicania Volley Cerenova, e Pallacanestro, Basket San Michele, posseggono palmares ricchi di vittorie nazionali, regionali e locali con tanto di titoli tricolori conquistati più volte. Ed ancora. A Cerenova troviamo gruppi amatoriali in diverse discipline quali runners, surf, skite surf, bikers, ciclocross, pattinaggio ed altro. A volte gli utenti cercano gli sport nei vicini centri privati perché ignorano che a Marina di Cerveteri sono presenti queste realtà, non avendo una sede visibile 365 gg. l’anno. Ambienti sicuri, con personale qualificato che si adopera per il benessere dei bambini, ragazzi, giovani e adulti di tutte le età. Ed ora qualche numero: trattandosi di un territorio marino i dati delle utenze sportive sono flessibili per la stagionalità ed è difficile essere precisi anche perché non esiste uno specifico date-base comunale consultabile in rete Tuttavia possiamo parlare di cifre a tre zeri, tra quanti praticano sport e quanti dirigono, sul piano atletico ed amministrativo, le diverse società della frazione oltre Aurelia. Dai dati raccolti, presso le singole società sportive, possiamo dire che nella stagioni inverno, primavera ed autunno sono circa un migliaio le persone che praticano quotidianamente lo sport a Cerenova, soprattutto presso le palestre della scuole pubbliche. D’estate la platea degli sportivi si allarga mostruosamente negli sport d’acqua e outdoor, e si contrae nelle discipline indoor. Questa è l’istantanea a fisarmonica del pianeta sport della frazione marina, parlando dell’universo sport di Cerveteri la questione è più ampia, articolata e cambiano i numeri. La disciplina storica cerveterana è sicuramente l’Atletica Leggera e qui tutti i numeri sono alti. La scala musicale sportiva caerite si apre con il Re della Atletica, non cambia nelle altre discipline, e si chiude con il Do di punta della Danza in tutte le sue declinazioni. Ugualmente autonomamente e singolarmente organizzate le altre comunità del territorio, in particolare Borgo San Martino e Due Casette per il calcio e Valcanneto per il Basket ed ovunque schiere di bambini seguono corsi infrasettimanali. Sia chiaro, quando si parla di Sport a Cerveteri e frazioni è tutto solo ad iniziativa privata e per impegno di associazioni di settore. Tranne le palestre pubbliche del territorio, l’Amministrazione cittadina non esprime una sua politica lo sport. E’ sufficiente dire che a fronte di schiere di cittadini quotidianamente impegnati in diverse discipline professionistiche ed amatoriali, il capitolo del Bilancio comunale dedicato allo sport prevede fondi per 25 mila euro: somma risibile in un Comune dove operano tantissime società sportive, molte delle quali con medaglieri da fare invidia a ben più quotate ed attrezzate polisportive del territorio e della Capitale.