Giuliano Gentile espone nella Biblioteca di Ladispoli

Giuliano Gentile nasce nella città di Sulmona nel 1946, fissa la sua dimora nella splendida città etrusca di Cerveteri dove vive e lavora. Nel 1966 si diploma all’istituto d’Arte di Roma in decorazione pittorica. Ha partecipato a numerose esposizioni d’Arte, in diverse città italiane, in Francia, Svezia, Ungheria, Stati Uniti, Australia, Emirati Arabi. Le sue opere si trovano in diverse pinacoteche. Pubbliche e private, in diversi enti pubblici e tante collezioni private. Invitato ad eseguire grandi murales in diverse città, come Orgosolo in Sardegna, Settefrati a Frosinone, Poggio Mazzano in Corsica e in molti villaggi come Paestum, Campania, Forte, Scalea in Calabria, Porto Kaleo a Marinella, Di Cutro in Calabria all’Hotel Punta Negra, ad Alghero in Sardegna ed altro. Hanno scritto e parlato di lui Art.lea Ser – Annuario d’Arte Acca-Rivista archivio, Rivista Arte, il giornale d’Italia, l’elite Il Messaggero, K Il Tempo, Quadri e Sculture, Rai Tre, Rai, Repubblica, Il Resto del Carlino, Top Arts, That’Sart, la Nuova Basilicata, La Gazzetta del Mezzogiorno, Nuova Civitavecchia Oggi, La Voce, e tanti altri. Un curriculum molto corposo, l’artista Gentile ha seminato bene, le sue opere sono state premiate con grande successo ad ogni suo evento, le opere del maestro Gentile sono tutte personalizzate, il suo stile, i suoi colori, il tratto del disegno molto particolare, opere uniche dipinte con colori corposi, ma molto delicati, mai trasgressivi, opere dalle prospettive tridimensionali, dense di espressività, soggetti incantevoli, soprannaturali, opere che trasmettono dialogo e poeticità questi sono i veri messaggi che può dare un vero artista. Ho avuto modo di sbirciare tra le pagine del catalogo del maestro Gentile e con piacere e molto interesse ho visionato tutte le foto delle opere riportate nel catalogo. Nell’ammirare tutti questi dipinti sono rimasto incantato, soggetti dipinti con alta professionalità, ciò che più mi colpisce sono i suoi titoli, sempre appropriati all’opera, il dipinto dal titolo “Una luna da regalare” un capolavoro perfetto, l’opera dal titolo “L’arca” monto interessante, l’opera dal titolo “La pace” raffigura una donna con in mano una colomba e nell’altra un ramoscello d’olivo, un forte messaggio non solo di pace, poi l’opera “Paolo e Francesca” un ragazzo e una ragazza sono felici e pieni di vita un grande messaggio d’amore, oltre al fascino dell’opera. Sono tante le opere su questo catalogo tutte belle e importanti, una immensa storia di cultura. Giuliano Gentile Artista conosciutissimo nella nostra città, ammirato e stimato sia come uomo che come artista, un prezioso personaggio che possiamo conoscere in questa sua mostra personale. L’artista Gentile con le sue meravigliose opere fa onora alla nostra città, tutti i ladispolani con la lor presenza possiamo contraccambiare, regalandogli un grande meritato successo.

Il Delegato all’Arte, Filippo Conte