Mensa dell’Asilo del Tyrsenia, presunta intossicazione per una decina di bambini della 1D

E’ stato direttamente il sindaco Alessio Pascucci ad informarci di una presunta intossicazione da cibo ad una decina di bambini della 1D dell’asilo nido del Tyrsenia – Salvo D’Acquisto. Pare infatti che questa mattina su segnalazione di alcune mamme della classe in questione, il Sindaco abbia organizzato nell’immediato un sopralluogo alla mensa dove i bambini si erano sentiti male il giorno precedente per far analizzare il cibo che era stato somministrato. Ecco la nota del Sindaco così come l’abbiamo ricevuta: “Questa mattina ho ricevuto presso il mio ufficio segnalazioni da parte delle mamme di alcuni bambini della classe ID della Scuola Salvo D’Acquisto di Cerveteri, che hanno accusato nella giornata di oggi, mal di stomaco e problemi intestinali, sospettando che una delle cause potesse essere riconducibile al servizio di refezione scolastica. Immediatamente, insieme alla Vicesindaca e Assessora alla Pubblica Istruzione Francesca Cennerilli e alla Responsabile dell’Ufficio Scuola Laura Befera, abbiamo contattato la Società del Servizio Mensa, la Tourigest, e la ASL ROMA 4, nella persona della Dottoressa Covacci, informandole dell’accaduto. Sentita anche la Dirigenza Scolastica, abbiamo verificato che il caso è circostanziato a soli dieci bambini di una singola classe e sentiti anche gli altri Istituti Scolastici non abbiamo riscontrato casi analoghi. Subito dopo la nostra comunicazione alla ASL e alla mensa, questa mattina è stato fatto un sopralluogo e sono stati prelevati dei campioni di cibo all’interno del refettorio per poterli analizzare. Ovviamente, vi comunicherò tempestivamente l’esito delle analisi una volta che saranno disponibili. Con l’occasione ringrazio la Tourigest e la ASL ROMA 4, subito messesi a disposizione dell’Amministrazione comunale non appena allertate, e le famiglie che stamattina mi hanno informato di questa situazione su un tema estremamente delicato e importante all’interno delle nostre scuole”. E noi rimaniamo in attesa dei risultati delle analisi per chiarire se effettivamente qualcosa che non andava nel cibo somministrato c’era oppure no. Certo è che i genitori sono seriamente preoccupati. E sui social la notizia rimbalza come un pallone da basket. Diverse le mamme intervenute che affermano che i bambini che hanno accusato malori sono più numerosi rispetto a quelli ufficializzati dal Sindaco. Lo stesso Sindaco Pascucci ha risposto che il numero è corrispondente alle segnalazioni ricevute.