Catania, 18enne geloso incontra il padre della fidanzata e lo ferisce a colpi di pistola

Credendo che la fidanzata avesse creato e utilizzato un falso profilo di Facebook con un’amica per rimanere in contatto con altri ragazzi del quartiere, ha chiesto un incontro ‘chiarificatore’ al padre della ragazza, per poi ferirlo con un colpo di pistola a una gambaQuesta l’accusa nei confronti di M. K. C., 18 anni, che è stato arrestato dai carabinieri, in esecuzione di un’ordinanza del Gip, per lesioni personali aggravate e porto illegale di armi e munizioni. L’indagine, condotta dai militari della compagnia Piazza Dante, erano state avviate dopo che un quarantenne la notte del 20 agosto scorso si era presentato al pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi Centro con una ferita di arma da fuoco alla gamba sinistra, che presentava sia il foro d’entrata che quello d’uscita.