Roma, identificate 300 persone che hanno partecipato ad un rave party a Spinaceto

Il rave party a Spinaceto
Centinaia di ragazzi si sono radunati per un rave con musica techno a Roma, in un campo in via Giuseppe Lopez all’esterno del Grande raccordo anulare all’altezza di Spinaceto, tra ponte Galeria e Vitinia, nella zona sud della Capitale. È al vaglio la posizione degli organizzatori del rave party. Identificati oltre 300 partecipanti alla festa illegale in aperta campagna: rischiano tutti la denuncia per invasione di terreni. Diverse le segnalazioni arrivate nelle prime ore del mattino che segnalavo la musica a tutto volume nel quadrante sud della Capitale, ma non si riusciva a identificare il punto esatto da cui proveniva. Ad intervenire nel campo in via Giuseppe Lopez carabinieri e polizia. Così è stato scoperto un vero e proprio rave con centinaia di partecipanti organizzato nel terreno che sembra essere demaniale. I primi a intervenire sono stati i carabinieri di Ostia che hanno bloccato le vie di accesso, hanno chiesto rinforzi, spento la musica. Qualche attimo di tensione, ma poi i partecipanti avrebbero accettato di andar via. Prima di allontanarli sono state verificate le condizioni psicofisiche dei ragazzi per stabilire se potessero mettersi alla guida. I gruppi di giovani sono stati fatti defluire in sicurezza, anche grazie all’ausilio della polizia stradale. Sul posto presenti digos, polizia scientifica e i carabinieri del Nucleo informativo del Gruppo di Ostia. Sequestrati due mezzi pesanti e un furgone con le attrezzature. Tutta l’area è stata ripulita e messa in sicurezza.