Scandalo Facebook, ecco le rivelazioni di una ex dipendente: “Ho visto ripetutamente conflitti di interesse fra quello che era buono per il pubblico e quello per che era buono”

Frances Haugen, una ex dipendente di Facebook
“Ho visto ripetutamente conflitti di interesse fra quello che era buono per il pubblico e quello per che era buono per Facebook. E Facebook ogni volta ha scelto quello che era meglio per i propri profitti”. Lo afferma Frances Haugen, una ex dipendente del social media, spiegando perché ha deciso di diventare una ‘talpa’ e denunciare la società. Haugen è colei che ha fornito al Wall Street Journal i documenti interni che hanno mostrato uno spaccato finora segreto di Facebook. “C’era un piano di sicurezza” e di controlli sui messaggi d’odio e sulla disinformazione che apparivano su Facebook, ma “dopo le elezioni presidenziali del 2020 qualcosa è cambiato”, ha rivelato Frances Haugen, ex dipendente di Facebook, laureata a Harvard, assunta nel 2019 come ingegnere informatico addetta ai dati, ha affermato in un’intervista esclusiva sulla Cbs andata in onda al programma “60 Minutes”.