Milano, al processo “Ruby ter”, è la volta di Barbara Guerra: “Sono pronta a parlare in aula, visto che chi è imputato non si prende la responsabilità di venire e metterci la faccia”

Barbara Guerra, una delle ragazze delle famose "cene eleganti" ad Arcore
“Sono pronta a parlare in aula, visto che chi è imputato non si prende la responsabilità di venire e metterci la faccia. Io sono ancora qui oggi, la mia vita è stata bloccata e danneggiata, la mia dignità messa sotto terra e sono qui per far luce e riprendere la mia vita prima di questo schifo”. Così Barbara Guerra, una delle ragazze presenti alle cene di Arcore, parla al termine dell’udienza del processo Ruby ter.