Milano, il Tribunale ha assolto sia Alba Parietti sia Selvaggia Lucarelli che si erano querelate vicendevolmente per diffamazione

La giornalista Selvaggia Lucarelli e la showgirl Alba Parietti
Il Tribunale di Milano ha assolto sia Alba Parietti sia Selvaggia Lucarelli che si erano querelate vicendevolmente per diffamazione. Parietti e Lucarelli, rispettivamente concorrente  e giudice dell’edizione 2017 del celebre talent ‘Ballando con le Stelle’, si erano scambiate battute taglienti nel corso delle 10 puntate dello show, condotto da Milly Carlucci. Le polemiche erano proseguite sui social network, con scambi di frasi pesanti. In particolare, i giudici della sesta sezione penale hanno deciso di assolvere Selvaggia Lucarelli per l’episodio contestato “perché il fatto non sussiste” e Alba Parietti per tutti gli episodi ad eccezione di uno, per il quale però è stata assolta perché la corte ha riconosciuto che “ha agito sotto provocazione”. Alba Parietti e Selvaggia Lucarelli il 17 giugno avevano reso dichiarazioni spontanee, ricostruendo in aula le discussioni avvenute nel corso delle puntate e degli strascichi fuori onda, con una serie di post pubblicati sui social network. I giudici hanno ritenuto di assolverle entrambe. Legale Parietti: “Si chiude per lei una vicenda che l’ha molto preoccupata” Il giudice nell’assolvere Alba Parietti ha riconosciuto che le sue parole sarebbero state una reazione alle espressioni della blogger. “E’ stato riconosciuto – ha spiegato l’avvocato Filippo Schiaffino, il difensore di Alba Parietti – la correttezza del comportamento della mia assistita che durante quel periodo si è risentita per i continui attacchi. Oggi per lei si chiude, dal punto di vista penale, una vicenda che l’ha molto preoccupata”.