Sciopero dei trasporti, traffico in tilt e disagi nelle grandi città: Alitalia cancella 127 voli

L'interno dell'aeroporto di Fiumicino
Sciopero nazionale di 24 ore indetto da Cobas, Usb e tutti i sindacati di base, Cub, Unicobas, Sgb, e Orsa. A rischio i trasporti del settore pubblico e privato: treni fermi in stazione dalle 21 di domenica 10 ottobre, aerei a terra, autobus e metro fuori servizio. Anche scuole e uffici pubblici coinvolti nella protesta per l’agitazione che prevede fasce di garanzia soprattutto in relazione al trasporto locale nelle grandi città . I perché della protesta   I motivi della protesta sono tanti,  e riguardano la richiesta di riduzione delle ore di lavoro a parità di salario, la qualità dei diritti con contratti a tempo indeterminato, riduzione delle “classi pollaio” nella scuola, revisione delle pensioni, rilancio dello stato sociale con investimenti nella scuola e nella sanità. Trenitalia e Italo: i treni garantiti Lo sciopero per i treni è iniziato alle 21 di domenica 10 ottobre e durerà fino alle 21 di oggi. Circoleranno regolarmente le Frecce e gli Intercity di Trenitalia. Trenitalia si impegna ad assicurare la quasi totalità dei collegamenti, con possibili leggere modifiche al programma dei treni. Stessa linea per Italo. Aerei, Alitalia cancella 127 voli Fasce di garanzia anche per gli aerei, come ricorda Enac. Gli orari tutelati vanno dalle ore 7 alle 10 e dalle ore 18 alle 21.  Alitalia ha cancellato 127 voli, sull’intera retei voli, tra nazionali e internazionali. Come conseguenza delle soppressioni dei voli di oggi, la compagnia, in un comunicato, informa di aver annullato anche 10 collegamenti già nella giornata di ieri ed altri 11 in quella di domani.  Alitalia ha attivato un piano straordinario che prevede l’impiego di aerei più capienti per far riprenotare i viaggiatori interessati dalle cancellazioni, sui primi voli disponibili in,giornata. Trasporto pubblico Roma, Milano, Napoli Giornata complicata anche per chi usa i mezzi pubblici in città. Nel trasporto regionale, garantiti i servizi essenziali dalle ore 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. A Roma stop in vista per Atac, Roma Tpl e Cotral: i mezzi si bloccano dalle 8.30, quando si fermeranno le corse di autobus, metro e delle linee Roma-Civitacastellana-Viterbo, Termini-Centocelle e Roma-Lido. I trasporti riprenderanno tra le 17 e le 20. A Milano, fasce di garanzia tra le 6 e le 9 e tra le 18 e le 21. A Napoli, servizi di trasporto pubblico garantiti nelle fasce 5.30-8-30 e 17-20.   – See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Sciopero-generale-nazionale.-A-rischio-per-24-ore-trasporti-scuole-e-uffici-pubblici-97a1d5b9-545c-4e80-84ad-97cde1eb6c05.html