Violenze a Roma, la reazione dei militanti di Forza Nuova: “Vogliono chiuderci la bocca”

Le bandiere di Forza Nuova
“Vogliono chiuderci la bocca”. Così i militanti di Forza Nuova sulla chat di telegram, commentando il sequestro della pagina web del movimento decisa dalla Procura della Repubblica di Roma. Forza Nuova (FN) è un partito politico neofascistae nazionalista di estrema destra, fondato nel 1997 da Roberto Fiore e Massimo Morsello. Dal 2008 è presente, anche abusivamente, con proprie sedi in tutte le regioni d’Italia. Nel periodo 2003–2006 ha collaborato con il cartello di Alternativa Sociale guidato da Alessandra Mussolini, stringendo inoltre collaborazioni con la Casa delle Libertà, ma mantenendo una propria linea politica autonoma dalle restanti formazioni politiche. Alle elezioni politiche del 2008 e del 2013 Forza Nuova si è presentata con il proprio simbolo, indipendente da altri schieramenti. Il “partito” è stato talvolta criticato per le sue posizioni e per atti di violenza che hanno visto coinvolti taluni simpatizzanti; in merito, il partito ha espresso “totale solidarietà ai camerati arrestati”. Spesso è stato accusato di xenofobia ed omofobia; è stato inoltre protagonista di campagne politiche apertamente contrarie alla massoneria e alle misure sull’utilizzo del certificato Covid digitale.