Roma, la Raggi perde la pazienza: “Se questo è l’inizio della mia corrente? L’ho già precisato, non è assolutamente così”

L'ormai ex sindaca di Roma, Virginia Raggi
“Se questo è l’inizio della mia corrente? L’ho già precisato, non è assolutamente così”. E’ quanto ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi, al termine dell’incontro con i consiglieri M5S. “Si deve ripartire dai territori, basta strumentalizzazioni” aggiunge. “Com’è andata la riunione? Molto tranquillamente. Come peraltro è uscito, è una riunione nella quale abbiamo iniziato a riorganizzare il lavoro che dovremo fare a partire dalle prossime settimane. Si riparte dai territori, è la prima di tante riunioni che faremo per riorganizzare il lavoro su Roma. Tutto qui”. “Non si è parlato di ballottaggio, si lavora molto sul concreto e sui temi” conclude la prima cittadina uscente della Capitale. “Pochi parlamentari con me oggi? Sono al voto, ci saranno più tardi”, risponde al cronista che, al termine della riunione con gli eletti romani, sottolinea la scarsa presenza di parlamentari all’incontro. E a chi le chiede se si sia sentita pienamente appoggiata dal Movimento 5 Stelle alle ultime elezioni replica: “Lo avete visto, sono sempre venuti in campagna elettorale”.